Investment

La categoria più influente sui consumi: i Millennials

by Giacomo Calef

La categoria più influente sui consumi: i Millennials

Come mostrato nel grafico, nel corso della vita esiste un periodo nel quale le spese per i consumi crescono notevolmente, per poi stabilizzarsi e diminuire con l’avanzare dell’età. Tale periodo incomincia indicativamente intorno ai 25 anni e finisce sui 40, caratterizzato da una crescita media del reddito pari a circa il 15%. Ci stiamo riferendo ai cosiddetti Millennials, nati tra gli anni ‘80 e ‘90, che costituiscono la categoria sociale più esperta in materia tecnologica e sono dei grandi utilizzatori dei social media. Essi rappresentano, con più di 2 miliardi di individui, circa un terzo della popolazione mondiale e sono oggetto di studio delle principali case di investimento. Vediamo il perché, partendo dal mercato che si sta sviluppando soprattutto grazie ai Millennials e in quale area geografica.

Evoluzione della spesa per consumi nel corso della vita. Focus sui Millennials

Mercato del lusso

Si stima che il mercato globale del lusso entro il 2025 sarà rappresentato per il 45% dai Millennials, che ad oggi coprono già il 50% dei ricavi di grandi marchi come Gucci o Saint Laurent. E dove si sta focalizzando tale espansione? In Cina, il mercato emergente per eccellenza, dove si sta sviluppando una nuova middle class, composta soprattutto da giovani che hanno le disponibilità per spendere.

Social media

Fanno parte della vita quotidiana dei Millennials e rappresentano una vera e propria vetrina online che influenza massicciamente la scelta dei prodotti di lusso da acquistare.

E-commerce

Una volta individuato il prodotto sul social, i Millennials si spostano sui siti/app di E-Commerce per l’acquisto. Ad esempio, l’azienda francese di alta moda Hermès ha da poco lanciato un sito dedicato in modo esclusivo alla clientela cinese.

Mobile payments

Come si realizzano concretamente i pagamenti? Attraverso strumenti di pagamento digitale, in modo rapido e sicuro. Il loro utilizzo è in crescita, facendo diminuire sempre di più il contante in circolazione.

Ma a quale target di clientela possono essere indirizzati dei siti di E-Commerce di un’azienda che opera nel settore del lusso? Abbiamo individuato una particolare categoria di Millennials: sono le giovani ragazze cinesi, che utilizzano i social media per scegliere l’oggetto di lusso che vogliono comprare, i siti di E-Commerce per l’acquisto e i servizi di mobile payments per pagare. Social Media, E-Commerce e mobile payments sono alcuni di quelli che noi chiamiamo “quality trends”, ovvero trend in grado di generare profitti nel lungo periodo e di superare i momenti di debolezza dei mercati. In un portafoglio bilanciato opportunamente diversificato, ed in base al profilo dell’investitore, i “quality trends” potrebbero pesare all’incirca un 5-8% del portafoglio.

Fonti: Builders Union, investir.ch, Bain & Company

Di seguito l’ultima nota settimanale del nostro ufficio di Milano.

Nota settimanale 28 06 2019

  1. Panoramica macro
  2. La categoria più influente sui consumi: i Millennials
  3. Un confronto tra le due prime potenze mondiali: USA Vs Cina
Return to listing
back to
the top