Investment

Grafico del mese – Cogliere al volo il trend della digitalizzazione

by Marie-Caroline Fonta

Cogliere al volo il trend della digitalizzazione

Source: Bloomberg, Notz Stucki

La crisi sanitaria ha comportato l’accelerazione di un trend già in rapida crescita: la digitalizzazione. É un fenomeno che da tempo sta dimostrando la sua capacità di trasformare l’economia mondiale e ai giorni nostri rappresenta un investimento allettante.

Ma cosa intendiamo con il termine “digitalizzazione”? Nella sua forma più essenziale, è plausibilmente il venir meno delle barriere temporali e regionali, la presenza di un obiettivo di performance e, in definitiva, una logica conseguenza dell’evoluzione tecnologica. Una quantità sempre crescente di processi e oggetti viene ottimizzata e trasformata con l’intento di renderla più efficiente grazie alle tecnologie digitali. Analogamente, è in costante aumento il numero di attività che possono essere svolte in modalità online. La digitalizzazione abbraccia una gamma piuttosto ampia di società del segmento di mercato attinente a Internet e ai nuovi media, all’information technology e all’e-commerce, all’Internet degli oggetti (IoT) e ai semiconduttori, senza dimenticare il 5G e le tecnologie cloud, tra gli altri. Inoltre, si trova a dover affrontare in maniera diretta le recenti problematiche legate alla carenza di semiconduttori, alla protezione dei dati…

Il primo trimestre del 2021 è stato archiviato con risultati eccellenti da parte delle Big Tech. Con tutto ciò, resta l’interrogativo: come orientarsi in questo scenario? Gli investitori sono ammaliati dalle nuove società « predilette » che catturano il centro dell’attenzione. Tuttavia, le stesse presentano un certo grado di volatilità e se si volge lo sguardo alle loro valutazioni, è quanto basta per provare un senso di vertigine. Occorre rimanere all’erta, se si decide di investire in questi titoli così amati dai mercati.

L’investimento nella digitalizzazione sta acquisendo slancio e, in riferimento al suddetto tema, in aprile abbiamo deciso di lanciare un certificato a gestione attiva. Il nostro approccio consiste nel “porre al centro l’attività di selezione titoli” e nel “non cedere alla tentazione”, se si desidera investire nel medio-lungo periodo. Le società legate al settore tecnologico presentano potenzialmente delle valutazioni molto elevate. Con riferimento al 2021, risulta premiante non aver investito nei nuovi titoli « prediletti », recentemente caratterizzati da una volatilità pronunciata, da valutazioni assai elevate e, in ultimo, da una performance in territorio negativo nel periodo compreso tra inizio anno e fine aprile.

All’interno della nostra strategia legata al tema della digitalizzazione, non abbiamo vincoli sotto il profilo geografico ma non possiamo prescindere da alcuni illustri titoli FANG. Abbiamo deciso di prendere in esame alcune società di medie dimensioni con valutazioni non eccessive e un rapporto PEG contenuto, che presentano inoltre una crescita dei ricavi, un valore del ROE degno di nota, una generazione di cassa più che adeguata o persino un’espansione sul versante dell’utile per azione. Tale strategia comporta una minore volatilità rispetto a un tema “molto gettonato” nel mondo del cloud, dell’e-commerce e dei nuovi media, e allo stesso tempo genera una migliore performance.

La digitalizzazione, in particolare le tecnologie digitali, può sostenere e velocizzare lo sviluppo, agevolando così la vita delle persone. In prospettiva futura, emergeranno nuove opportunità; ad oggi, il settore digitale è probabilmente un tema fondamentale e un protagonista della riduzione globale di emissioni di carbonio.

 

 

 

 

Le performance passate non sono in nessun caso indicative per i futuri risultati. le opinioni, le strategie ed i prodotti finanziari descritti in questo documento possono non essere idonei per tutti gli investitori. I giudizi espressi sono valutazioni correnti relative solamente alla data che appare sul documento.

Questo documento non costituisce in alcun modo una offerta o una sollecitazione all’investimento in nessuna giurisdizione in cui tale offerta e/o sollecitazione non sia autorizzata né per nessun individuo per cui sarebbe ritenuta illegale.

Qualsiasi riferimento contenuto in questo documento a prodotti finanziari e/o emittenti è puramente a fini illustrativi, ed in nessun caso deve essere interpretato come una raccomandazione di acquisto o vendita di tali prodotti. i riferimenti a fondi di investimento contenuti nel presente documento sono relativi a fondi che possono non essere stati autorizzati dalla Finma e perciò possono non essere distribuibili in o dalla Svizzera, ad eccezione di alcune precise categorie di investitori qualificati. alcune delle entità facenti parte del gruppo Notz Stucki o i suoi clienti possono detenere una posizione negli strumenti finanziari o con gli emittenti discussi nel presente documento, o ancora agire come Advisor per qualsiasi degli emittenti stessi. I riferimenti a mercati, indici, benchmark, cosi come a qualsiasi altra misura relativa alla performance di mercato su uno specifico periodo di riferimento, sono forniti esclusivamente a titolo informativo.

Informazioni aggiuntive disponibili su richiesta.

© Notz Stucki Group

Return to listing
back to
the top
Your browser is not supported. Please use another browser.